iConscious





iConscious™ è una piattaforma online che si occupa di tecnopsicologia, ma cos'è in definitiva iConscious™?

iConscious™ è un termine che è stato coniato per indicare quella parte di inconscio che l'insieme degli utenti digitali ha messo in Upload sulla rete. Ogni volta che ci connettiamo a Internet, ogni volta che condividiamo una foto su un social, ogni volta che esprimiamo un post, ogni volta che facciamo una ricerca, trasmettiamo alla rete parte della nostra personalità.
​​​​​​​
Questi frammenti di personalità vengono ricomposti nei social graph e formano i tratti di personalità digitale in grado di influenzare le nostre relazioni.

Internet non ha un inconscio ma l'insieme degli utenti connessi ha riversato in rete le proprie qualità e gli aspetti inconsci dei quali neanche loro hanno conoscenza, tutto è stato caricato in un sistema che esiste al di là dello spazio e del tempo.

iConscious™ è la co-costruzione condivisa inconscia dei membri appartenenti alla comunità e alla cultura di Internet.
Esso comprende le ansie condivise, le fantasie, le difese, i miti e i ricordi riguardanti Internet.


Lo stesso comportamento umano non può essere più spiegato in maniera solipsistica come espressione di moti pulsionali o meccanismi biochimici o in termini unicamente psicosociali, ma può essere riconsiderato come un fenomeno complesso che coinvolge fattori biologici e sociali e aspetti superficiali e profondi del Sé, che si pongono in una relazione reciproca in continuo movimento e trasformazione.

La concezione per cui ci si identifica come vincolati da confini, identità, caratteristiche fisiche, di genere, ecc risulta rivoluzionata così come l’identità personale, professionale, religiosa, etnica considerata come qualcosa di fisso, immutabile, e indiscutibile.

Lo studio delle dipendenze patologiche non è rimasto estraneo all’evoluzione del pensiero con l’avvento del digitale. Le recenti formulazioni teoriche  hanno spostato il baricentro del loro interesse ai “processi psichici” alla base dei comportamenti additivi (dalle sostanze psicotrope, dal sesso, dal cibo, da internet, ecc.)